ACQUISTO DISPOSITIVI DPI – CODICE IVA SU FATTURA ELETTRONICA

Assosoftware nella risposta ad una FAQ evidenzia l’obbligo di far codificare con N4  l’esenzione IVA nella fattura elettronica per l’acquisto dei DPI. Oltre al suddetto codice deve essere inserita anche la dicitura ““Fattura emessa ai sensi dell’art.124 c.2 del D.L. 34/2020”.

Per tali operazioni inoltre, a fronte del riconoscimento dell’esenzione da Iva, il diritto alla detrazione dell’imposta è esercitabile senza alcun pro rata, a differenza di quanto previsto invece per le altre operazioni esenti di cui all’articolo 10 del Dpr 633/1972. Dal 1° gennaio 2021, inoltre, tali cessioni saranno assoggettate ad aliquota ridotta del 5% e andranno quindi documentate senza utilizzare uno specifico codice natura.

DOMANDA
Il decreto legge 34/2020 all’Art. 124, comma 2 , prevede che “…le cessioni di beni di cui
al comma 1, effettuate entro il 31 dicembre 2020, sono esenti dall’imposta sul valore
aggiunto, con diritto alla detrazione dell’imposta ai sensi dell’articolo 19, comma 1,
del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633”. Si chiede come
devono essere rappresentate tali cessioni nelle fatture elettroniche.


RISPOSTA
In premessa osserviamo che la norma stessa fa salvo il diritto alla detrazione e tali
cessioni quindi non determinano alcun pro-rata di detraibilità rispetto alle canoniche
esenzioni di cui all’Art.10 del DPR n.633.
Allo stesso tempo si osserva che la relazione illustrativa nel commentare il comma fa
riferimento ad operazioni esenti a cui è riconosciuta un’aliquota pari a zero, situazione
quest’ultima che non trova applicazione nei sistemi gestionali e nella dichiarazione
periodica ed annuale, oltre che essere esplicitamente rifiutata dai controlli del SdI che in
caso di mancanza di aliquota IVA richiedono obbligatoriamente un codice Natura. Tutto ciò
premesso, anche in un’ottica di semplificazione per l’utente, si ritiene che tali operazioni
possano essere rappresentate nella fattura elettronica utilizzando il Codice Natura N4
(esente) e riportando nel Riferimento Normativo la dicitura “Fattura emessa ai sensi dell’art.124 c.2 del D.L. 34/2020”.

Lascia un commento