PROROGA AL 20 LUGLIO I VERSAMENTI PER I SOGGETTI ISA E “COLLEGATI”

Con il “comunicato–legge” del 22 giugno 2020 arriva sulla Gazzetta ufficiale del 29 giugno 2020 la proroga al 20 luglio 2020 dei versamenti in scadenza il 30 giugno, e, di conseguenza, la scadenza del 30 luglio 2020, con lo 0,40% in più, si sposta al 20 agosto 2020. La proroga riguarda solo i contribuenti che applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) o che presentano cause di esclusione o di inapplicabilità dagli stessi, e gli altri “collegati” agli Isa, quali, ad esempio, i soci di società di persone e quelli delle società a responsabilità limitata in trasparenza o i collaboratori di imprese familiari, nonché i contribuenti forfettari e i minimi.

Leggi tuttoPROROGA AL 20 LUGLIO I VERSAMENTI PER I SOGGETTI ISA E “COLLEGATI”

NOVITA’ SUPERBONUS 110% – CORRETTIVI SUI MASSIMALI DI SPESA – IN FASE DI APPROVAZIONE

È in vigore da oggi il superbonus del 110% per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici. Tra i correttivi oggi al voto ci sono: la riduzione dei massimali di spesa per il cappotto termico, differenziati in base al tipo di edificio; la possibilità di usare il superbonus energetico per due case, oltre i lavori … Leggi tutto

ISTRUZIONI PER RICHIEDERE IL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un fascicoletto con le istruzioni per la richiesta del contributo a fondo perduto. Spiega come: individuare la fascia a cui si appartiene; calcolare il fatturato a cui far riferimento; compilare e spedire il modello; vengano effettuati i controlli e le relative sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci. Guida_FondoPerduto_DEF

ACQUISTO DISPOSITIVI DPI – CODICE IVA SU FATTURA ELETTRONICA

Assosoftware nella risposta ad una FAQ evidenzia l’obbligo di far codificare con N4  l’esenzione IVA nella fattura elettronica per l’acquisto dei DPI. Oltre al suddetto codice deve essere inserita anche la dicitura ““Fattura emessa ai sensi dell’art.124 c.2 del D.L. 34/2020”.

Per tali operazioni inoltre, a fronte del riconoscimento dell’esenzione da Iva, il diritto alla detrazione dell’imposta è esercitabile senza alcun pro rata, a differenza di quanto previsto invece per le altre operazioni esenti di cui all’articolo 10 del Dpr 633/1972. Dal 1° gennaio 2021, inoltre, tali cessioni saranno assoggettate ad aliquota ridotta del 5% e andranno quindi documentate senza utilizzare uno specifico codice natura.

DOMANDA
Il decreto legge 34/2020 all’Art. 124, comma 2 , prevede che “…le cessioni di beni di cui
al comma 1, effettuate entro il 31 dicembre 2020, sono esenti dall’imposta sul valore
aggiunto, con diritto alla detrazione dell’imposta ai sensi dell’articolo 19, comma 1,
del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633”. Si chiede come
devono essere rappresentate tali cessioni nelle fatture elettroniche.

Leggi tuttoACQUISTO DISPOSITIVI DPI – CODICE IVA SU FATTURA ELETTRONICA

INAIL – Estratto linee guida per gestione degli spazi di lavoro

Gli spazi di lavoro devono essere rimodulati nell’ottica del distanziamento sociale compatibilmente con la
natura dei processi produttivi. Nel caso di lavoratori che non necessitano di particolari strumenti e/o
attrezzature di lavoro e che possono lavorare da soli, gli stessi potrebbero, per il periodo transitorio, essere
posizionati in spazi ricavati ad esempio da uffici inutilizzati, sale riunioni, ecc.
Per gli ambienti dove operano più lavoratori contemporaneamente potranno essere trovate soluzioni
innovative come ad esempio il riposizionamento delle postazioni di lavoro adeguatamente distanziate tra
loro e l’introduzione di barriere separatorie (pannelli in plexiglass, mobilio, ecc.).

Leggi tuttoINAIL – Estratto linee guida per gestione degli spazi di lavoro

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Cambia ancora il meccanismo dei contributi a fondo perduto. Uno dei punti più discussi del nuovo decreto, anche per le differenti visioni tra il ministero dell’Economia e dello Sviluppo.
Le domande dovranno essere effettuate online entro 60 giorni dall’avvio della procedura che dovrà essere specificata in un provvedimento attuativo dell’Agenzia delle entrate, che sarà poi incaricata di corrispondere i contributi su conto corrente bancario o postale. Gli indennizzi potranno essere richiesti anche da imprese agricole e cooperative. Non saranno cumulabili con i bonus autonomi da 600 euro nel caso dei professionisti, che continueranno però a beneficiare di quest’ultima misura nella sua versione aggiornata. Cumulo possibile, invece, per artigiani e commercianti.

Leggi tuttoCONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

ECOBONUS 110%

Gli interventi verdi finanziati con il superbonus al 110% per la riqualificazione energetica di condomini e singole abitazioni dovranno garantire «il miglioramento di almeno due classi energetiche da dimostrare mediante l’attestato di prestazione energetica (Ape)», ma in fase di approvazione è stato modificato deliberando il miglioramento anche di una sola classe energetica . È una condizione necessaria per accedere al beneficio. Allo stesso modo i materiali isolanti utilizzati per il “cappotto” termico dovranno rispettare i requisiti minimi ambientali previsti dal decreto Ambiente 11 ottobre 2017.
Sono due delle modifiche dell’ultima ora apportate agli articoli del decreto rilancio che istituiscono il superbonus. Vogliono rendere ancora più verde l’intervento agevolato. Anche per il sismabonus lo sconto al 110% sarà concesso a una condizione nuova: che contemporaneamente si sottoscriva una polizza assicurativa anticalamità.

Leggi tuttoECOBONUS 110%