PROROGA AL 20 LUGLIO I VERSAMENTI PER I SOGGETTI ISA E “COLLEGATI”

Con il “comunicato–legge” del 22 giugno 2020 arriva sulla Gazzetta ufficiale del 29 giugno 2020 la proroga al 20 luglio 2020 dei versamenti in scadenza il 30 giugno, e, di conseguenza, la scadenza del 30 luglio 2020, con lo 0,40% in più, si sposta al 20 agosto 2020. La proroga riguarda solo i contribuenti che applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) o che presentano cause di esclusione o di inapplicabilità dagli stessi, e gli altri “collegati” agli Isa, quali, ad esempio, i soci di società di persone e quelli delle società a responsabilità limitata in trasparenza o i collaboratori di imprese familiari, nonché i contribuenti forfettari e i minimi.

La mini – proroga al 20 luglio per i soggetti Isa e “collegati”, cambia anche l’agenda dei pagamenti dei Redditi 2020, per il 2019, per chi paga in modo rateale le somme dovute. A partire dalla seconda rata, si devono pagare gli interessi che decorrono dal primo giorno successivo alla scadenza della prima rata. Le rate successive alla prima devono essere pagate entro il 16 di ciascun mese di scadenza per i titolari di partita Iva, ed entro la fine di ciascun mese per gli altri contribuenti non titolari di partita Iva. La misura degli interessi sulla rata successiva alla prima è determinata, considerando che: tutti i mesi sono di 30 giorni; gli interessi sono dovuti dal giorno successivo alla scadenza della prima rata, fino al giorno di pagamento fissato per la seconda rata.